Sardegna sostenibile: ricevuto il riconoscimento da Bruxelles!

 

Da Bruxelles arrivano splendide notizie, perché udite udite … il Sud della Sardegna ha ricevuto un bel riconoscimento per essere la prima destinazione sostenibile in Europa per il turismo e l’ambiente.

Che si parli dunque di turismo o di ambiente, la Sardegna ha ottenuto un altro importante riconoscimento, che va ad impreziosire ancor più una terra incredibilmente splendida, meta ogni giorno di tanti turisti provenienti da ogni parte dell’Italia, dell’Europa e del Mondo; a garantirlo è la Commissione Europea e ad affermarlo è stata l’Università di Cagliari.

Tra numerosi progetti presentati a Bruxelles, questo relativo alla Sardegna ha praticamente sorpassato la concorrenza che prevedeva circa 200 destinazioni europee, dove non mancavano certo mete di grande interesse, come ad esempio Barcellona!

A vincere però non è tutta la Sardegna, ma solo una parte a sud, ovvero quella relativa al lato costiero meridionale del cosiddetto quadrilatero Sardo; per essere più precisi, esso comprende il territorio che andrà da Chia a Costa Rei passando per Villasimius. Si tratta di uno spazio che seppur non sia molto conosciuto, riesce pur sempre ad attirare un buon numero di turisti ed a mantenere un fascino incredibile!

Da questa bella novità abbiamo dunque avuto modo di assistere ad una collaborazione importante tra l’Università ed il territorio, dove a mostrare tutto il loro impegno sono stati gli studenti, così come anche i dottorandi che da oggi possono vantare, assieme alla stessa Sardegna, un riconoscimento davvero importante, frutto di passione e soprattutto di idee innovative.

Un progetto unico che ha portato al Riconoscimento Europeo

Ebbene si, il progetto in questione, che poi è stato presentato a Bruxelles, iniziò già nel 2013, grazie all’impegno dell’Università di Cagliari e di alcuni comuni, tra cui quello di Cagliari per l’appunto, il comune di Domus de Maria, Muravera, Pula e Villasimius.

Un riconoscimento di questo tipo non solo va a premiare l’eccellenza della Sardegna, ma ne migliora anche la sua immagine, mettendo in evidenza un territorio così bello e prezioso, che giorno dopo giorno andrebbe valorizzato; il progetto in questione ha permesso di sviluppare un valido sistema tra istituzioni ed imprese, che porterà sicuramente grandi vantaggi, oltre che ad un miglioramento costante nel potersi relazionare al meglio.